PARLA CON UN NOSTRO OPERATORE

Marco Fraccaroli

Ha conseguito la Laurea in Psicologia a pieni voti il 18.03.1992 presso l’Università degli Studi di Padova, ha poi frequentato la Scuola quadriennale di Psicoterapia della Famiglia e concluso il quarto e ultimo anno.

Ha ottenuto dall’Ordine Psicologi Lombardia riconoscimento attività di psicoterapia, e dal 27 ottobre 99 è inserito nell’elenco degli psicoterapeuti e dal novembre 2009 l’abilitazione alla pratica terapeutica mediante l’utilizzo dello strumento dell’EMDR e nel 2011 l’abilitazione al II livello.

Dal giugno 1992, in qualità di psicologo collaboratore ha prestato il suo servizio presso la Casa di Cura “Le Betulle” di Appiano Gentile partecipando quotidianamente alle attività terapeutiche del Reparto di Riabilitazione Psichiatrica.
E’ stato poi assunto nel febbraio 93 con la qualifica di psicologo presso la stessa Casa di Cura “Le Betulle” di Appiano Gentile, dove è rimasto sino al marzo 1997. Qui ha svolto attività clinica, psicodiagnostica, di progettazione, di supervisione al lavoro del personale psico-sociale e di tutor agli psicologi tirocinanti nei reparti di riabilitazione psichiatrica e delle tossicodipendenze.
Dal 1997 al 2005, ha prestato servizio in qualità di Dirigente psicologo di 1 livello incaricato, c/o C. di R. Dipartimento Dipendenze dell’Azienda U.S.S.L. n. 5 di Como e successivamente come consulente libero professionista presso l’ASL della provincia di Como sempre all’interno del Dipartimento Dipendenze.
In tale contesto ha partecipato, ideato e condotto numerosi progetti finalizzati alla prevenzione e/o alla presa in carico delle problematiche legate alla tossicodipendenza o alla dipendenza senza sostanze.
Nel 2004, 2005 ha collaborato al progetto “Gambling, gioco d’azzardo eccessivo” e ricevuto poi l’incarico di psicologo psicoterapeuta supervisore dell’equipe clinica.

Dal febbraio 1998 a tutt’oggi svolge attività clinica libero professionale presso proprio studio privato, effettuando attività di valutazione diagnostica, consulenza e sostegno psicologico, e di psicoterapia, indirizzata all’individuo, alla coppia e alla famiglia.

E’ socio fondatore (luglio 2003) dell’Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro “Centro Studi Sinergie”, per la promozione di relazioni d’aiuto fondate sulla valorizzazione delle risorse interpersonali.
In tale contesto ha svolto attività di progettazione e coordinamento di numerosi progetti afferenti all’ ambito sociale e sanitario (bandi e patrocini pubblici), ha svolto attività di docenza e di tutor in favore di psicologi tirocinanti e ha promosso e partecipato ai gruppi di lavoro e alla vita associativa

Sempre all’interno dell’ambito associativo, nel corso degli ultimi cinque anni, ha ideato e coordinato i diversi progetti di prevenzione all’uso di sostanze stupefacenti rivolti agli studenti di vari Istituti scolastici della provincia di Como e ai loro familiari.

Dal 2007 a tutt’oggi coordina l’attività di prima consulenza offerta a utenti giocatori d’azzardo problematici e ai loro familiari. Tale sportello, attivo sul territorio dalla stessa data, propone in forma gratuita accoglienza e orientamento all’utenza, secondo un modello integrato e multidisciplinare che prevede il coinvolgimento di psicologi, assistenti sociali, educatori e avvocati.

Dal settembre 2007 al 2010 è stato referente per il Gruppo di lavoro sul Gioco d’azzardo della “Rete Nuove Dipendenze Patologiche” (Vertici srl, Mopi), coordinamento nazionale di professionisti, operatori, associazioni, enti… che a vario titolo operano nell’ambito delle nuove dipendenze.
In tale contesto ha redatto articoli e partecipato in qualità di relatore a diversi eventi formativi tra i quali i più significativi il Convegno “Persi nel Gioco” nel aprile 2008 svolto presso l’Università Insubria sede di Varese e il Congresso e il Convegno Nazionale “Dipendenza senza sostanze” organizzato dalla Rete Nuove Dipendenze Patologiche presso l’Università di Firenze nel novembre 2008.

Dal febbraio 2004 al dicembre 2012 ha svolto attività di consulenza presso il Servizio Tutela Minori del Consorzio dei Comuni dell’Olgiatese.
Negli anni 2012, 2013 e 2014 ha svolto attività di docenza sulle tematiche della dipendenza da gioco, nell’ambito dei progetti di formazione promossi dall’Associazione “Vinciamo il Gioco” rivolta a psicologi e psicoterapeuti nelle provincie di Varese, Parma e Bergamo.

Indietro